Geotermia

Geotermia

Il metodo migliore per riscaldare e raffrescare
Perchè l’energia geotermica?

È l’unica fonte di energia che non si esaurisce, rinnovabile e presente ovunque.

» rispetto dell’ambiente (assenza di CO2)
» sicurezza (niente fiamma)
» risparmio energetico
» riscaldare e raffrescare

Cos’è l’energia geotermica?

Il nostro pianeta è simile ad una batteria gigante: il sole la carica con un’immensa quantità di energia, che viene immagazzinata nell’aria, nel suolo e nell’acqua. Il sottosuolo ha la capacità di mantenere questa energia geotermica ad una temperatura relativamente costante. Tramite una pompa di calore riusciamo a prelevare in modo vantaggioso questa energia per tutto l’anno e ad ogni ora del giorno.

Come si cattura l’energia geotermica?

Il calore geotermico viene recuperato tramite un sistema di tubi in polietilene a circuito chiuso, attraverso il quale circola un fluido capace di assorbire calore e trasportarlo in superficie. Questi tubi, chiamati sonde geotermiche, possono essere installati in quasi tutti i tipi di terreno e a ogni altitudine. Normalmente sono inseriti in perforazioni verticali fino a una profondità di 200 metri. L’energia geotermica può essere recuperata anche dall’acqua delle falde sotteranee tramite pozzi oppure dal mare o da laghi.

Come si trasforma l’energia geotermica creando un clima confortevole nell’ambiente?

Con l’impiego delle pompe di calore potete trasformare questa energia gratuita e produrre calore in modo talmente efficiente da abbattere drasticamente i costi del riscaldamento e raffrescamento. Una pompa di calore di alta qualità permette di risparmiare fino al 75% del consumo energetico per il riscaldamento e per l’acqua sanitaria. Inoltre gli impianti geotermici sono perfetti per raffrescare in modo economico. Con il metodo del Natural cooling si sfrutta la temperatura naturale e fresca del terreno, raffrescando l’ambiente con il consumo equivalente di due lampadine.