FAQ

Frequently Asked Questions

q: Quanto costa l'installazione di un impianto geotermico?

 

 

A: Il prezzo dipende dalla potenza termica richiesta e deve essere calcolato per ogni immobile.

 

q: Un impianto geotermico è capace di sopperire da solo al fabbisogno termico o ha bisogno del supporto di altri sistemi?

 

 

A: Impianti geotermici sono capaci a coprire l’intero fabbisogno di riscaldamento, raffrescamento ed acqua sanitaria sia per una villa monofamigliare sia per grandi impianti come alberghi.

 

 

q: La temperatura del sottosuolo rimane stabile o subisce alterazioni nel corso del tempo?

 

 

A: Durante il funzionamento della pompa di calore il terreno si raffredda di qualche grado per poi rigenerarsi durante le ore di fermo macchina. In un impianto correttamente dimensionato il terreno si rigenera completamente durante l’arco di un anno.

 

 

q: Rimane abbastanza energia geotermica per la mia pompa di calore nel caso in cui anche i miei vicini decidono di perforare nello stesso areale del sottosuolo?

 

 

A: Se si mantiene una distanza tra le perforazioni di minimo 8 m, le sonde geotermiche non interagiscono tra di loro e ognuna riesce a estrarre energia termica a sufficienza.

 

 

q: L'impianto geotermico presenta aspetti pericolosi per l'uomo e per l'ambiente?

 

 

A: Impianti geotermici realizzati in modo corretto non presentano pericolo per l’ambiente o l’uomo.

 

 

q: Quanto tempo è necessario per la realizzazione di un impianto geotermico?

 

 

A: Il tempo di realizzo di un impianto geotermico dipende dal numero di perforazioni necessarie. Per una casa monofamigliare serve una settimana normalmente.

 

 

q: Quanto è alto il rischio che la pompa di calore si guasti e che quindi rimaniamo al freddo?

 

 

A: Pompe di calore hanno la stessa tecnologia di un frigorifero. Sono assolutamente affidabili e di lunga durata.

 

 

q: Esistono contributi statali per l'installazione dell'impianto geotermico?

 

 

A: Impianti geotermici sono riconosciuti come sistemi di energia rinnovabile e vengono sovvenzionati da programmi statali o regionali.

 

 

q: È possibile connettere impianti fotovoltaici all'impianto geotermico?

 

 

A: Impianti fotovoltaici sono in grado di produrre l’energia elettrica necessaria per la pompa di calore.

 

 

q: Quanto spazio richiede l'impianto?

 

 

A: La pompa di calore ha le dimensioni di un frigorifero.

 

 

q: Devo dichiarare agli organi competenti che sto per installare una pompa di calore?

 

 

A: Normalmente bisogna informare o chiedere il permesso all’ente di protezione dell’acque sotteranee per poter eseguire le perforazioni.

 

 

q: Quanto durano le sonde geotermiche nel sottosuolo?

 

 

A: Sonde geotermiche di qualità e certificate hanno una vita superiore a 100 anni.

 

 

q: Bisogna sostituire prima o poi il liquido glicolato delle sonde?

 

 

A: Il liquido nelle sonde lavora a basse temperature e non invecchia.

 

 

q: È possibile realizzare un impianto geotermico anche in alta quota?

 

 

A: Impianti geotermici possono essere realizati in qualsiasi altitudine, devono però essere progettati appositamente.

 

 

q: Dovrò cambiare spesso le impostazioni con un impianto che funziona a regime standard?

 

 

A: Il funzionamento di impianto nuovo dovrebbe essere verificato ed eventualmente perfezionato il primo inverno. Dopodiché l’impianto non avrà bisogno di manutenzione.

 

 

q: E' complicato regolare le impostazioni dell'impianto?

 

 

A: Con un impianto regolato correttamente non c’è bisogno di alcuna regolazione aggiuntiva.

 

 

q: Se realizzo un campo sonde orizzontale nel mio giardino, rovino il prato e le piante?

 

 

A: Sonde orizzontali estraggono calore dai strati di terra superficiali. Se l’estrazione dell’energia è troppo elevata, il terreno può congelarsi e rimanere congelato per parecchio tempo.

 

 

q: Sfruttare l'acqua di falda o di lago per produrre riscaldamento compromette l'ambiente?

 

 

A: Sfruttare l’acqua di falda non danneggia l’ambiente se vengono rispettate le regole regionali.